lunedì 21 settembre 2015

...E INFINE, ECCO, IL MIO SOGNO SAREBBE LA SECONDA GUERRA MONDIALE.




"No Maria, io dò fuoco allo studio" cit.

Ragazzi, sì, immagino non vi stupirete nel sapere che lì per lì anche io avrei avuto voglia di sputare in faccia ad Alice Sabatini, la nostra nuova, fresca ma soprattutto intellettuale Miss Italia 2015.

...PPPPERO'.

Facciamo una veloce e sobria analisi della situazione.

Allora, io direi che innanzitutto ci mettiamo tutti un attimino la mano sul petto giurando un minimo di onestà e coerenza.
E' il caso di ammettere che ci sono alcune semplici becere cose che ci aspettiamo da una aspirante Miss dello stato italico.
Trattasi di ormai irriducibili certezze che ci fanno sentire sicuri quali tette, culo, gambe lunghe, trucco e parrucco artificiali ed artificiosi, customini trash, folkloristica cadenza dialettale, la pace nel mondo, la paresi facciale e gli occhi indemoniati che guardano dritti nella telecamera.

La verità è: non ci aspettiamo che una Miss sia brillante e/o intelligente.

Per carità, non sono una di quella che appoggia per forza la teoria per cui "Se sei bella allora sei sicuramente idiota".
Magari essere piacevolmente sorpresa se, ad un concorso di bellezza, una aspirante Miss buttasse giù una breve e profonda analisi per la risoluzione della situazione socio-economica internazionale.

Ma non è così.

Miss Italia è un concorso di bellezza.
Niente di intellettuale.
Premetto che secondo me la bellezza è soggettiva; conseguentemente, un concorso di bellezza non ha proprio ragione di esistere.
Ad esempio, a me questa Miss Italia pare un tronco d'acero. Ma sono gusti.
Li avrebbero mandati i tronchi d'acero in battaglia durante la seconda guerra mondiale?
Vabbè, dettagli.

Insomma, quando una ragazza vorrà far analizzare il proprio QI, non credo che sceglierà come concorso quello di Salsomaggiore Terme.
Perchè in un concorso come Miss Italia, teoricamente, entrano in gioco giudizi su misure, tonicità ed equilibri estetici.
Quindi, io credo che stiamo sbagliando un paio di cosette.

1. Organizzatori del concorso, cosa cazzo impostate ste domande dimmerda per riempire la fascia oraria. Se proprio dovete, fate domande qualunquiste della serie cosa vogliono fare da grandi ("Mah, vorrei studiare Medicina per curare i bambini in Africa ma anche , pppperchè no, lavorare in televisione"), qual è il loro uomo ideale ("Un pò intellettuale come Justin Bieber, poeta come Marco Mengoni, ma anche un pò duro, come una seconda guerra mondiale") o quali sono i loro valori ("Io sicuramente al primo posto la famiglia, perchè...cioè...*fiumi di lacrime*...oddio, tipo, sono settimane che sto lontana da casa, ccciao mamma *strombazzata di naso al fazzoletto*, cccioè spero di arrivare alla fine e renderti fiera di méah").
2. Italiani, cosa cazzo vi stupite se queste rispondono a certe domande con la stessa cognizione di causa di Luca Giurato ad un convegno di logopedia.

Per le donne --> dovremmo anche ammettere che ci siamo tutte gonfiate come delle tacchinelle in calore quando abbiamo sentito sta scemetta uscirsene come le scorregge in primavera.
Se seguiamo il concorso in questione, passiamo tutto il tempo a contare i buchi della cellulite su ogni sedere, i denti storti, gli occhi a carpa, le doppie e triple punte, le caviglie tozze e le tettine mosce.
La nuova Miss Italia ci ha reso la vita facile in pochi secondi, un pò di gratitudine ce la vuole.

Sarà stata l'emozione, dai.
Sarà che c'ha 18 anni.
Sarà la curiosità. Perchè in fondo sarà che ste pagggggine e pagggggine di storia non l'ha mai lette perchè l'ha usate per rollarsi potenti cannoni.
Sarà che la visione ravvicinata di Vladimir Luxuria accanto a Joe Bastianich l'avrà un pò messa in confusione.
Sarà che se nasceva negli Stati Uniti nel 1800 bella per lei, almeno non doveva fare la schiava.
Sarà che la pace nel mondo ormai è troppo mainestrem e che la seconda guerra mondiale in fondo fa così vintage.

Ma poi perchè proprio il 1942? Io voglio sapere la teoria degli illuminati per la quale lei ha scelto proprio quest'anno fra tanti.

Qualcuno per favore chieda il parere dell'intramontabile esperta internazionale Sandra Marchegiano.
Lei davvero era intellettualmente corretta e trasparente.
Lei era solo condenda pè fà sctà scilada.

...Ragà, che fine ha fatto Sandra Marchegiano.

Tutte le miss dovrebbero fare un pre-corso di formazione per enrare in contatto con la Sandra Marchigiano che è in ognuna di noi.



Gloria

Nessun commento:

Posta un commento